Progetti Finanziati con il POR FESR
2014-2020
Regione veneto
Vai a dettagli

Punching Obama: una collaboration brew che spacca!

Potevamo lasciarvi senza novità per questa primavera?
Beh certo che no!

Più che una birra, una collaboration brew.

Qualche mese fa abbiamo quindi deciso di metterci in viaggio verso il Molise per la nostra prima collaboration brew. Ad accoglierci un grande amico, compagno di mille festival birrai e divoratore di chilometri come noi di LuckyBrews: Angelo Scacco del Birrificio La Fucina.
Con Angelo c’è da sempre stato un ottimo feeling e già da qualche tempo si meditava di “mettere mano agli impianti” per suggellare un’amicizia nata dietro le spine. Eh si, così si fa tra birrai ;-).

 

Abbiamo quindi pensato di stupirvi con una nuova produzione birraria. One shot, un colpo solo. Una birra che va dritta al centro e stupisce per beva e morbidezza, ma dal carattere insolito e risoluto. Una che non se la fa dire proprio da nessuno.

Fatti mandare dalla mamma…

La Punching Obama è una Sour Dark Ale prodotta con una fermentazione mista.
Come base di malto abbiamo usato il Maris Otter, mentre i malti speciali impiegati sono Vienna, Carafa III e Chocolate. Gli ultimi due sono stati inseriti soltanto durante la filtrazione per evitare il rilascio di astringenza e un amaro tagliente.

Una volta completato il mash (cioè la conversione degli amidi in zuccheri fermentescibili), la temperatura del mosto è stata abbassata sino a 35°C ed inoculata con i batteri lattici. Questi, lavorando per 16-20 ore, hanno abbassato il PH del mosto fino a 3,8, raggiungendo così lo scopo di acidificarlo per bene. La bollitura e a l’aromatizzazione sono state portate a termine il giorno successivo. Abbiamo utilizzato luppoli Bramiling Cross, Motueka, Topaz e Challenger, soprattutto in fase di Whirpool. A questo punto, una volta raffreddato,  il mosto è stato inoculato con del lievito Us 05 che ha portato a termine la fermentazione.

 

 

Angelo La Fucina e Samuele LuckyBrews

7 giorni… per berla

Non si tratta di una minaccia mortale stile The Ring, ma purtroppo essendo una co-brew in edizione limitata la Punching Obama sarà disponibile per poco tempo e in pochi selezionatissimi locali. L’occasione giusta per berla non può essere altro che la Settimana della Birra Artigianale, quest’anno giunta alla sesta edizione. L’evento che dura proprio 7 giorni coinvolge numerosi birrifici e locali di tutta la penisola con lo scopo di promuovere il movimento craft beer italiano.

Per quanto riguarda LuckyBrews saremo presenti a Roma il 6 marzo in occasione de “Il Ballo delle Debuttanti” un evento dedicato proprio alla presentazione di nuove e specialissime birre.

Di seguito ci troverete:

  • il 9 marzo a Lortica a Bologna
  • il 10 marzo al Foramoda a Padova
  • l’11 marzo al Circolo Mesa a Montecchio Maggiore (VI)
  • il 12 marzo al Diorama a Firenze.

E se avrete ancora sete ci potrete sempre chiedere dove sarà il prossimo evento in cui assaggiare la Punching Obama.

Leave a Comment

0